IL RINASCIMENTO EBRAICO

IL RINASCIMENTO EBRAICO

Il Rinascimento Ebraico, termine coniato dal filosofo e studioso dell’ebraismo più noto del ‘900, Martin Buber per descrivere il grande risveglio della cultura, dell’arte e del pensiero ebraico che ha caratterizzato la fine dell’800 e l’inizio del 900, anni in cui si è plasmata l’identità ebraica occidentale come la conosciamo oggi. Buber usa il termine “Rinascimento” per sottolineare l’enorme importanza della grande trasformazione, il grande “Risveglio” che il popolo ebraico vive a cavallo tra i due secoli, sia in Europa che in Palestina, trasformazione che porterà infine alla fondazione dello stato d’Israele. Gli eventi del festival si muoveranno tra due poli: il Rinascimento Ebraico dell’età del “Risveglio” e la cultura ebraica del Rinascimento, periodo storico, in cui ha avuto un ruolo sorprendente. I due fenomeni, pur storicamente lontani uno dall’altro, sono caratterizzati da dinamiche simili, in cui la cultura ebraica si trasforma attraverso l’apertura e il contatto con le culture circostanti, delle quali assorbe le idee, il pensiero, le correnti artistiche e filosofiche, filtrandoli attraverso il prisma dell’ebraismo, per far nascere nuove realtà. Festival Nessiah propone un viaggio alla scoperta dei due periodi importanti nella storia ebraica: un percorso che si sviluppa tra conferenze, mostre, appuntamenti musicali, teatrali, formativi e cinematografici.

APPUNTAMENTI

Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero fino ad esaurimento posti. Lo spettacolo dell'8 dicembre è a prenotazione.

Luoghi

I Luoghi del Festival
Sinagoga

Sinagoga

via Palestro 24 - Pisa

Gipsoteca Arte Antica

Gipsoteca Arte Antica

piazza S.Paolo all'Orto 20 - Pisa

Cineclub Arsenale

Cineclub Arsenale

vicolo Scaramucci 2 - Pisa

Palazzo Blu

Palazzo Blu

Lungarno Gambacorti 9, 56125, Pisa

STORIA

La storia del festival

STAFF

Il nostro staff

CONTATTACI

Scrivici subito